Terapia Manuale Osteopatica
Terapia Manuale Osteopatica

La terapia manuale osteopatica parte dal presupposto che una alterazione anche minima delle articolazioni, può provocare effetti a distanza.

Terapia Manuale Osteopatica Fisioterapia Dott. Notarrigo San Lazzaro Bologna

 

Ogni apparato inoltre interagisce e influenza tutti gli altri

E’ l’apparato locomotore comunque che assume un’importanza maggiore come causa del disagio o della patologia vera e propria.

Con la terapia manuale osteopatica si ha quindi una visione olistica della malattia e del paziente.

Durante la visita, si valuta se vi è una corretta distribuzione del carico ed in particolare quale struttura del corpo è sede di un sovraccarico funzionale. Questo può essere la causa dei disturbi accusati dal paziente. Particolare importanza viene data alla valutazione della sfera psicologica ed emotiva. Infatti essa può contribuire anche in modo sostanziale alla formazione di contratture muscolari che favoriranno l’insorgere di una sintomatologia dolorosa a volte anche molto fastidiosa . La terapia manuale potrà essere supportata in tali casi anche dall’uso farmacologico con decontratturanti e/o antidolorifici.

Lo scopo della terapia manuale osteopatica è quello di liberare con opportune tecniche manuali i distretti interessati quali l’apparato muscolo-scheletrico, i visceri, il sistema cranio-sacrale e fasciale, il tessuto connettivo.

Il trattamento vero e proprio consiste in manipolazioni, frizioni, spinte, appoggi dolci, leggere pressioni a livello articolare. Tutto questo stimola l’organismo a iniziare un percorso di guarigione.

A seconda dell’età e del quadro clinico del paziente, vengono applicate le tecniche più adatte. Tali manovre comunque non devono essere dolorose o invasive. 

Al termine del trattamento vengono dati consigli per utilizzare le posture più corrette durante le normali attività quotidiane.

I disagi che possono essere trattati spaziano dai dolori vertebrali come conseguenza ad es. di posture scorrette o di traumi o durante la gravidanza oppure come conseguenza di stati ansioso-depressivi. Questi si manifestano con rigidità e contratture muscolari che possono anche sfociare nella fibromialgia.

Per informazioni e per prenotare un appuntamento clicca qui!

http://medicina-estetica-bologna.it/wp-content/uploads/2014/12/top.jpg

Terapia Manuale Osteopatica

La terapia manuale osteopatica parte dal presupposto che una alterazione anche minima delle articolazioni, può provocare effetti a distanza.

Terapia Manuale Osteopatica Fisioterapia Dott. Notarrigo San Lazzaro Bologna

 

Ogni apparato inoltre interagisce e influenza tutti gli altri

E' l'apparato locomotore comunque che assume un'importanza maggiore come causa del disagio o della patologia vera e propria.

Con la terapia manuale osteopatica si ha quindi una visione olistica della malattia e del paziente.

Durante la visita, si valuta se vi è una corretta distribuzione del carico ed in particolare quale struttura del corpo è sede di un sovraccarico funzionale. Questo può essere la causa dei disturbi accusati dal paziente. Particolare importanza viene data alla valutazione della sfera psicologica ed emotiva. Infatti essa può contribuire anche in modo sostanziale alla formazione di contratture muscolari che favoriranno l'insorgere di una sintomatologia dolorosa a volte anche molto fastidiosa . La terapia manuale potrà essere supportata in tali casi anche dall'uso farmacologico con decontratturanti e/o antidolorifici.

Lo scopo della terapia manuale osteopatica è quello di liberare con opportune tecniche manuali i distretti interessati quali l'apparato muscolo-scheletrico, i visceri, il sistema cranio-sacrale e fasciale, il tessuto connettivo.

Il trattamento vero e proprio consiste in manipolazioni, frizioni, spinte, appoggi dolci, leggere pressioni a livello articolare. Tutto questo stimola l'organismo a iniziare un percorso di guarigione.

A seconda dell'età e del quadro clinico del paziente, vengono applicate le tecniche più adatte. Tali manovre comunque non devono essere dolorose o invasive. 

Al termine del trattamento vengono dati consigli per utilizzare le posture più corrette durante le normali attività quotidiane.

I disagi che possono essere trattati spaziano dai dolori vertebrali come conseguenza ad es. di posture scorrette o di traumi o durante la gravidanza oppure come conseguenza di stati ansioso-depressivi. Questi si manifestano con rigidità e contratture muscolari che possono anche sfociare nella fibromialgia.

Per informazioni e per prenotare un appuntamento clicca qui!