Rieducazione Funzionale
Rieducazione Funzionale

La Rieducazione funzionale distrettuale e globale

In fisioterapia, la rieducazione funzionale, quale terapia del movimento, mira a ristabilire la normale funzionalità muscolare, miofasciale, articolare e di coordinazione del movimento di uno o più arti.

Raggruppa tutte le tecniche che vengono utilizzate nel recupero della funzione  lesa. Ad esempio nel caso di una semplice limitazione articolare post-traumatica o post-chirurgica. Oppure nel caso di una limitazione più complessa come nelle lesioni osteoarticolari multiple. Si dedica inoltre al recupero funzionale globale in caso di sindromi ipocinetiche. Tali situazioni possono essere la conseguenza di  prolungati allettamenti oppure in corso di  ripristino di una corretta postura.

 

Tra le tecniche impiegate, è molto importante il recupero della normale propriocettività. Il paziente così recupera tutto il complesso di informazioni afferenti ed efferenti indispensabili a rendere fluido, armonico e finalistico il movimento. Movimento che i nostri organi motori, terminazioni sensitive cutanee e centri sensoriali  inviano ai centri nervosi che inducono e regolano l’attività motoria. Per organi motori intendiamo articolazioni, muscoli e tendini. I centri sensoriali sono invece la vista, l’udito, i recettori vestibolari dell’orecchio interno ed i recettori periferici nella pianta del piede.

Rieducazione Funzionale Fisioterapia Dott. Notarrigo San Lazzaro Bologna

La rieducazione funzionale in genere viene effettuata inizialmente in maniera passiva. Quindi si fa in forma assistita e successivamente in forma attiva.

E’ indispensabile in caso di interventi chirurgici a carattere ortopedico come preparazione per aumentare il tono trofismo muscolare. Ma è indispensabile anche nella fase post-operatoria in cui è necessario recuperare la corretta escursione articolare. Un buon trofismo muscolare  renderà la successiva fase riabilitativa senz’altro molto più efficace.

 Rieducazione Funzionale Spalla Fisioterapia Dott. Notarrigo San Lazzaro Bologna

 

 

Risulta molto utile durante il trattamento di infiammazioni ai tendini delle grosse articolazioni (spalla, ginocchio, anca, caviglia), o in caso di artrosi.  Viene praticata anche dopo traumi contusivi e/o distorsivi. Essa risulta inoltre determinante nel trattamento delle patologie a carattere neuro-motorio.

Il numero delle sedute dipende dal tipo di patologia e dello stato infiammatorio della regione da trattare, comunque in generale le sedutesi effettuano a giorni alterni.

 Rieducazione Funzionale Fisioterapia Dott. Notarrigo San Lazzaro di Savena Bologna

 

 

Rieducazione Funzionale Spalla Fisioterapia Dott. Notarrigo San Lazzaro di Savena Bologna

Per informazioni e per prenotare un appuntamento clicca qui!

 

http://medicina-estetica-bologna.it/wp-content/uploads/2014/12/top.jpg

Rieducazione Funzionale

In fisioterapia, la rieducazione funzionale, quale terapia del movimento, mira a ristabilire la normale funzionalità muscolare, miofasciale, articolare e di coordinazione del movimento di uno o più arti.

La Rieducazione funzionale distrettuale e globale

Raggruppa tutte le tecniche che vengono utilizzate nel recupero della funzione  lesa. Ad esempio nel caso di una semplice limitazione articolare post-traumatica o post-chirurgica. Oppure nel caso di una limitazione più complessa come nelle lesioni osteoarticolari multiple. Si dedica inoltre al recupero funzionale globale in caso di sindromi ipocinetiche. Tali situazioni possono essere la conseguenza di  prolungati allettamenti oppure in corso di  ripristino di una corretta postura.

 

Tra le tecniche impiegate, è molto importante il recupero della normale propriocettività. Il paziente così recupera tutto il complesso di informazioni afferenti ed efferenti indispensabili a rendere fluido, armonico e finalistico il movimento. Movimento che i nostri organi motori, terminazioni sensitive cutanee e centri sensoriali  inviano ai centri nervosi che inducono e regolano l'attività motoria. Per organi motori intendiamo articolazioni, muscoli e tendini. I centri sensoriali sono invece la vista, l'udito, i recettori vestibolari dell'orecchio interno ed i recettori periferici nella pianta del piede.

Rieducazione Funzionale Fisioterapia Dott. Notarrigo San Lazzaro Bologna

La rieducazione funzionale in genere viene effettuata inizialmente in maniera passiva. Quindi si fa in forma assistita e successivamente in forma attiva.

E' indispensabile in caso di interventi chirurgici a carattere ortopedico come preparazione per aumentare il tono trofismo muscolare. Ma è indispensabile anche nella fase post-operatoria in cui è necessario recuperare la corretta escursione articolare. Un buon trofismo muscolare  renderà la successiva fase riabilitativa senz'altro molto più efficace.

 Rieducazione Funzionale Spalla Fisioterapia Dott. Notarrigo San Lazzaro Bologna

 

 

Risulta molto utile durante il trattamento di infiammazioni ai tendini delle grosse articolazioni (spalla, ginocchio, anca, caviglia), o in caso di artrosi.  Viene praticata anche dopo traumi contusivi e/o distorsivi. Essa risulta inoltre determinante nel trattamento delle patologie a carattere neuro-motorio.

Il numero delle sedute dipende dal tipo di patologia e dello stato infiammatorio della regione da trattare, comunque in generale le sedutesi effettuano a giorni alterni.

 Rieducazione Funzionale Fisioterapia Dott. Notarrigo San Lazzaro di Savena Bologna

 

 

Rieducazione Funzionale Spalla Fisioterapia Dott. Notarrigo San Lazzaro di Savena Bologna

Per informazioni e per prenotare un appuntamento clicca qui!