Mesoterapia/Intradermoterapia
Mesoterapia/Intradermoterapia

La mesoterapia, o più precisamente intradermo-terapia distrettuale, consiste nell’iniezione nello spessore della cute di farmaci opportunamente diluiti. Le iniezioni avvengono tramite un ago sottilissimo e della lunghezza di 4 mm. Vengono iniettate piccole quantità di farmaco nel derma corrispondente alla proiezione cutanea dell’organo che è sede del processo patologico o dell’inestetismo che si intende rimuovere. La mesoterapia è uno dei trattamenti di medicina estetica più utilizzati in quanto dà buoni risultati in tempi brevi ed il costo è contenuto.

Un tempo venivano utilizzati cocktail di farmaci e multiniettori con molti aghi. Più recentemente, si preferisce utilizzare un solo principio attivo con una opportuna diluizione a base di soluzione fisiologica. I prodotti utilizzati dovranno essere quelli della farmacopea ufficiale. Quelli in pratica che si utilizzerebbero, magari con altre vie di somministrazione, per curare lo stesso problema.

In base a quanto detto, nel caso della adiposità localizzata  la zona da trattare sarà quella in cui vi è un eccesso di tessuto adiposo (cosce, glutei, interno delle ginocchia). Nel caso della P.E.F.S. (cellulite) invece la zona da trattare sarà tutto l’arto inferiore.

Mesoterapia/Intradermoterapia Dott. Notarrigo Medicina Estetica San Lazzaro Bologna Mesoterapia/Intradermoterapia Dott. Notarrigo Medicina Estetica San Lazzaro Bologna

I vantaggi della mesoterapia sono essenzialmente:

  • utilizzo di piccole quantità di farmaco che inoltre è anche diluito. Quindi gli eventuali effetti indesiderati avranno conseguenze minori rispetto all’uso dello stesso farmaco per via generale;
  • l’assorbimento del farmaco a livello del derma è lento. Di conseguenza si formerà un piccolo deposito che andrà esaurendosi nelle 24 ore. A tal proposito è bene sottolineare il fatto che sono sconsigliati massaggi nei 2 giorni successivi il trattamento per non vanificare tali vantaggi;
  • nella zona sede delle microiniezioni, vi sarà una concentrazione del farmaco molto maggiore rispetto alla tradizionale via sistemica. Ciò avrà un riscontro in un maggiore beneficio terapeutico.

Gli eventuali effetti collaterali (se si esclude l’inevitabile rischio di allergie che in parte viene risolto con l’effettuazione di prove allergiche) sono rappresentati da qualche piccolo livido che scompare in una settimana.

Per informazioni e per prenotare un appuntamento clicca qui!

http://medicina-estetica-bologna.it/wp-content/uploads/2014/12/17.jpg

Mesoterapia/Intradermoterapia

La mesoterapia, o più precisamente intradermo-terapia distrettuale, consiste nell'iniezione nello spessore della cute di farmaci opportunamente diluiti. Le iniezioni avvengono tramite un ago sottilissimo e della lunghezza di 4 mm. Vengono iniettate piccole quantità di farmaco nel derma corrispondente alla proiezione cutanea dell'organo che è sede del processo patologico o dell'inestetismo che si intende rimuovere. La mesoterapia è uno dei trattamenti di medicina estetica più utilizzati in quanto dà buoni risultati in tempi brevi ed il costo è contenuto.

Un tempo venivano utilizzati cocktail di farmaci e multiniettori con molti aghi. Più recentemente, si preferisce utilizzare un solo principio attivo con una opportuna diluizione a base di soluzione fisiologica. I prodotti utilizzati dovranno essere quelli della farmacopea ufficiale. Quelli in pratica che si utilizzerebbero, magari con altre vie di somministrazione, per curare lo stesso problema.

In base a quanto detto, nel caso della adiposità localizzata  la zona da trattare sarà quella in cui vi è un eccesso di tessuto adiposo (cosce, glutei, interno delle ginocchia). Nel caso della P.E.F.S. (cellulite) invece la zona da trattare sarà tutto l'arto inferiore.

Mesoterapia/Intradermoterapia Dott. Notarrigo Medicina Estetica San Lazzaro Bologna Mesoterapia/Intradermoterapia Dott. Notarrigo Medicina Estetica San Lazzaro Bologna

I vantaggi della mesoterapia sono essenzialmente:

  • utilizzo di piccole quantità di farmaco che inoltre è anche diluito. Quindi gli eventuali effetti indesiderati avranno conseguenze minori rispetto all'uso dello stesso farmaco per via generale;
  • l'assorbimento del farmaco a livello del derma è lento. Di conseguenza si formerà un piccolo deposito che andrà esaurendosi nelle 24 ore. A tal proposito è bene sottolineare il fatto che sono sconsigliati massaggi nei 2 giorni successivi il trattamento per non vanificare tali vantaggi;
  • nella zona sede delle microiniezioni, vi sarà una concentrazione del farmaco molto maggiore rispetto alla tradizionale via sistemica. Ciò avrà un riscontro in un maggiore beneficio terapeutico.

Gli eventuali effetti collaterali (se si esclude l'inevitabile rischio di allergie che in parte viene risolto con l'effettuazione di prove allergiche) sono rappresentati da qualche piccolo livido che scompare in una settimana.

Per informazioni e per prenotare un appuntamento clicca qui!