Fotoringiovanimento ed Epilazione con Luce Pulsata
Fotoringiovanimento ed Epilazione con Luce Pulsata

Il fotoringiovanimento è un trattamento non invasivo e non ablativo che consiste nell’irradiazione della cute con luce pulsata intensa.

La luce pulsata è un’emissione luminosa bianca, filtrata, non coerente e a largo spettro (contenente cioè diverse lunghezze d’onda) che determina un effetto termico nel derma.

 

L’assorbimento dell’energia induce a questo livello una produzione di neo-collagene, la diminuzione della reazione infiammatoria da fotoesposizione ed il danneggiamento dei capillari più superficiali.

Fotoringiovanimento Epilazione Luce Pulsata Dott. Notarrigo Medicina Estetica San Lazzaro Bologna

 

 

Il risultato del fotoringiovanimento è un miglioramento del tono elastico della cute e l’attenuazione delle rughe sottili e delle irregolarità di pigmentazione.

Le sedi corporee maggiormente trattate sono soprattutto il viso, il collo, decolletè e dorso delle mani.

Le principali indicazioni al trattamento sono: i danni da fotoesposizione, le macchie senili e le rughe sottili.

Il paziente si impegna a seguire le raccomandazioni pre e post-trattamento di seguito elencate ed a fornire al medico esaurienti informazioni su eventuali patologie o allergie e sull’eventuale uso di farmaci.
Il trattamento, dalla letteratura scientifica, risulta sicuro ed efficace anche se tuttavia i risultati non possono essere garantiti completamente.

 

Epilazione

L’epilazione è un trattamento non invasivo e non ablativo che consiste nell’irradiazione della cute con luce pulsata intensa. L’assorbimento dell’energia induce a questo livello il danneggiamento del bulbo pilifero.
La letteratura scientifica considera il trattamento sicuro ed efficace anche se non è possibile fornire garanzie riguardo i risultati.

In media sono necessari dalle 4 alle 8 sedute (con intervallo medio di 1 mese tra una e l’altra) e questo perché solo i follicoli piliferi in fase di crescita (Anagen) possono essere efficacemente danneggiati. In media i follicoli in fase di crescita anagen rappresentano circa il 70% dei peli presenti. Di tutti i follicoli in fase di crescita, circa il 30% vengono distrutti dalla singola seduta.

 

Controindicazioni.

Non vi sono controindicazioni assolute all’uso della Luce Pulsata.

 

Le controindicazioni relative sono:

  • Herpes simplex nella zona da trattare;
  • Depilazione meccanica o chimica delle 6 settimane precedenti;
  • Assunzione di farmaci foto sensibilizzanti;
  • Tendenza alla formazione di cheloidi;
  • Gravidanza;
  • Epilessia;
  • Pelle molto abbronzata;
  • Gravi alterazioni metaboliche della pelle;
  • Ferite nell’area da trattare;

 

Raccomandazioni pre-trattamento

Si raccomanda di non utilizzare il lettino abbronzante nè creme autoabbronzanti nelle 4 settimane precedenti il trattamento e per tutta la sua durata. Utilizzare sempre lo schermo totale su tutte le aree esposte al trattamento, e applicare anche più volte al giorno. Si raccomanda inoltre di indossare cappelli o abiti che proteggano dalla luce. Non utilizzare prodotti autoabbronzanti durante il periodo del trattamento. Interrompere l’utilizzo di creme esfolianti, come prodotti a base di acido retinoico (Retin-A) e creme agli alfaidrossi acidi (es.acido glicolico) o acido salicilico 2 settimane prima del trattamento. Zone cutanee soggette all’insorgere di herpes non devono essere sottoposte al trattamento fino a quando non abbia seguito un’apposita terapia antivirale profilattica di pre-trattamento.

 

Scarica il pdf allegato.

Scarica il pdf allegato.

Per informazioni e per prenotare un appuntamento clicca qui!

 

http://medicina-estetica-bologna.it/wp-content/uploads/2014/10/sliderhome_01.jpg

Fotoringiovanimento ed Epilazione con Luce Pulsata

Il fotoringiovanimento è un trattamento non invasivo e non ablativo che consiste nell'irradiazione della cute con luce pulsata intensa.

La luce pulsata è un'emissione luminosa bianca, filtrata, non coerente e a largo spettro (contenente cioè diverse lunghezze d'onda) che determina un effetto termico nel derma.

 

L'assorbimento dell'energia induce a questo livello una produzione di neo-collagene, la diminuzione della reazione infiammatoria da fotoesposizione ed il danneggiamento dei capillari più superficiali.

Fotoringiovanimento Epilazione Luce Pulsata Dott. Notarrigo Medicina Estetica San Lazzaro Bologna

 

 

Il risultato del fotoringiovanimento è un miglioramento del tono elastico della cute e l'attenuazione delle rughe sottili e delle irregolarità di pigmentazione.

Le sedi corporee maggiormente trattate sono soprattutto il viso, il collo, decolletè e dorso delle mani.

Le principali indicazioni al trattamento sono: i danni da fotoesposizione, le macchie senili e le rughe sottili.


Il paziente si impegna a seguire le raccomandazioni pre e post-trattamento di seguito elencate ed a fornire al medico esaurienti informazioni su eventuali patologie o allergie e sull'eventuale uso di farmaci.
Il trattamento, dalla letteratura scientifica, risulta sicuro ed efficace anche se tuttavia i risultati non possono essere garantiti completamente.

 

Epilazione

L'epilazione è un trattamento non invasivo e non ablativo che consiste nell'irradiazione della cute con luce pulsata intensa. L'assorbimento dell'energia induce a questo livello il danneggiamento del bulbo pilifero.
La letteratura scientifica considera il trattamento sicuro ed efficace anche se non è possibile fornire garanzie riguardo i risultati.

In media sono necessari dalle 4 alle 8 sedute (con intervallo medio di 1 mese tra una e l'altra) e questo perché solo i follicoli piliferi in fase di crescita (Anagen) possono essere efficacemente danneggiati. In media i follicoli in fase di crescita anagen rappresentano circa il 70% dei peli presenti. Di tutti i follicoli in fase di crescita, circa il 30% vengono distrutti dalla singola seduta.

 

Controindicazioni.

Non vi sono controindicazioni assolute all'uso della Luce Pulsata.

 

Le controindicazioni relative sono:

  • Herpes simplex nella zona da trattare;
  • Depilazione meccanica o chimica delle 6 settimane precedenti;
  • Assunzione di farmaci foto sensibilizzanti;
  • Tendenza alla formazione di cheloidi;
  • Gravidanza;
  • Epilessia;
  • Pelle molto abbronzata;
  • Gravi alterazioni metaboliche della pelle;
  • Ferite nell'area da trattare;

 

Raccomandazioni pre-trattamento

Si raccomanda di non utilizzare il lettino abbronzante nè creme autoabbronzanti nelle 4 settimane precedenti il trattamento e per tutta la sua durata. Utilizzare sempre lo schermo totale su tutte le aree esposte al trattamento, e applicare anche più volte al giorno. Si raccomanda inoltre di indossare cappelli o abiti che proteggano dalla luce. Non utilizzare prodotti autoabbronzanti durante il periodo del trattamento. Interrompere l'utilizzo di creme esfolianti, come prodotti a base di acido retinoico (Retin-A) e creme agli alfaidrossi acidi (es.acido glicolico) o acido salicilico 2 settimane prima del trattamento. Zone cutanee soggette all'insorgere di herpes non devono essere sottoposte al trattamento fino a quando non abbia seguito un'apposita terapia antivirale profilattica di pre-trattamento.

 

Scarica il pdf allegato.

Scarica il pdf allegato.

Per informazioni e per prenotare un appuntamento clicca qui!