Mia Farmacia – Cellulite e rilassamento cutaneo: ora c’è anche la multi-microstimolazione alveolare

10 dicembre 2014

Cellulite e rilassamento cutaneo: ora c’è anche la multi-microstimolazione alveolare

 

Che cos’è la multi-microstimolazione

Si tratta di una nuova tecnologia (chiamata Icoone) in grado di effettuare una stimolazione meccanica del tessuto connettivo finalizzato a dare importanti risultati su inestetismi come “cellulite”, adiposità localizzata, rilassamento cutaneo. Lo strumento è composto da uno o più manipoli con due rulli dotati di numerosi fori che, scorrendo sul corpo, esercitano una pressione di aspirazione sulla cute in tanti punti determinando 1180 microstimolazioni su dm2 di superficie.

 

La novità

Nei primi anni del 2000, il chirurgo francese J.C. Guimberteau, affascinato dai movimenti della mano e dalla capacità di adattamento della struttura cutanea in relazione ai movimenti, ha osservato con una speciale telecamera microscopica, il sistema connettivale (tessuto che si trova sotto la pelle) durante un intervento chirurgico. E’ stata la prima volta che si è osservato il tessuto umano con questa metodica, che ha portato a risultati davvero sorprendenti. Il tessuto umano, infatti, è risultato essere costituito da una moltitudine di micro vacuoli, che attraversano i vari strati della pelle andando in profondità fino ad avvolgere le strutture muscolari come una fine e dinamica ragnatela che si allunga, si stira, si comprime e diffonde alle strutture vicine tutte le sollecitazioni che riceve con una specie di “effetto domino”.

Per riuscire a mobilizzare i tessuti più profondi non serve quindi comprimere la cute, ma è necessario stimolarla con una pressione negativa in molti punti nello stesso momento rispettando la sua struttura multi vacuolare e confidando nella trasmissione delle sollecitazioni in tutte le direzioni nelle 3 dimensioni.

Questa nuova visione della struttura della pelle e del sottocutaneo prevale nettamente sul tradizionale concetto di tessuto stratificato, richiedendo quindi a sua volta un nuovo metodo di trattamento.

 

Come agisce la multi-microaspirazione

La nuova apparecchiatura è dotata di tre manipoli, uno per grandi superfici come l’addome, e due più piccoli per gli arti superiori e inferiori, costituiti da due rulli paralleli rotanti coperti su tutta la loro superficie da piccoli fori (chiamati alveoli) attraverso cui viene esercitata la microaspirazione. I rulli appoggiati sulla zona da trattare stimolano delicatamente e in maniera fisiologica la cute, massaggiando delicatamente le strutture sottostanti, vasi e nervi compresi determinando anche un piacevole senso di rilassamento e benessere psico-fisico. Più recentemente sono stati proposti manipoli di minori dimensioni per il trattamento dei rilassamenti cutanei di viso, collo e decolleté.

 

Altri modo per combattere la cellulite, adiposità localizzata e rilassamento cutaneo

Oltre allo stile di vita corretto, che preveda un’attività fisica quotidiana ed una adeguata igiene alimentare consistente nell’assunzione di circa il 55% di carboidrati, il 25% di grassi ed il 20% di proteine nell’arco della giornata con un introito calorico adeguato, si possono mettere in pratica altri rimedi, ricordando comunque che la lotta alla cellulite, così come all’adiposità localizzata e al rilassamento cutaneo, richiede un intervento su diversi fronti.

Ciò significa che non c’è un unico rimedio miracoloso, ma la pratica contemporanea di diverse strategie e soprattutto la costanza nel praticarle; solo questo permette di tenere sotto controllo e migliorare sensibilmente tali inestetismi. In farmacia sono disponibili diversi prodotti che agendo sinergicamente ai vari trattamenti di medicina estetica, possono contribuire a contrastare alcune delle loro cause favorenti.

Pensiamo ad esempio alle creme rassodanti corpo e seno proposte dalle principali aziende di cosmetici, agli integratori alimentari a base di ippocastano, bioflavonoidi, escina per il miglioramento del microcircolo e quindi con un’azione diretta sulla principale causa della “cellulite”. Per controllare il senso della fame, in associazione ad una corretta alimentazione, è possibile utilizzare integratori alimentari a base di estratti del tè verde con lecitina di soia e acido lipoico. Questi componenti di origine naturale hanno anche un notevole effetto antiossidante e quindi utili nel rallentare l’invecchiamento cutaneo e generale.

 

Scarica l’articolo allegato