MANGIARE MENO MANTIENE PIU’ GIOVANE IL CERVELLO

26 novembre 2014

Ricercatori dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma hanno scoperto che è una particolare proteina chiamata CREB1 a regolare la longevità del cervello e che questa viene innescata proprio dalla riduzione di circa il 30% del numero di calorie ingerite giornalmente .

Tale proteina favorirebbe inoltre la liberazione di un gruppo di proteine chiamate sirtuine a loro volta legate alla longevità ed in particolare ad importanti funzioni cerebrali come la memoria, l’apprendimento ed il controllo dell’ansia.

L’obiettivo ora è di trovare il modo di  attivare tali proteine attraverso l’uso di nuovi farmaci che ci eviterebbero di sottoporci ad una dieta ferrea.