Si possono avere effetti collaterali con la Luce Pulsata ?

Normalmente si avverte una lieve sensazione di calore come dopo l’esposizione al sole. Se sono state trattate delle macchie scure, nel giro di una settimana , queste diventeranno ancora più scure conformazione di una crosticina che poi cadrà. In tale periodo sarà necessario idratare la pelle ed usare filtri a protezione molto alta. Se vi è stata una attenta valutazione del tipo di pelle e della fluenzadell’apparecchiatura da parte del medico, non si dovrebbero verificare ustioni né ipopigmentazioni (macchie bianche).

Quali parti del corpo possono essere sottoposte ad epilazione con la Luce Pulsata ?

La fotoepilazione IPL può essere applicata su qualsiasi parte del corpo, anche la più delicata: dalla zona al di sopra del labbro superiore al mento, dalle basette alle guance, allo spazio tra le sopracciglia,alla regione inguinale ecc.. A richiedere la fotoepilazione sono anche molti uomini, desiderosi di liberarsi dei peli particolarmente fastidiosi, come quelli che spuntano dal bordo del colletto, sul naso odalle orecchie, oppure presenti in zone ampie, come schiena e spalle.

Come si svolge un trattamento di Luce Pulsata ?

La prima fase del trattamento consiste nell’applicazione di un gel freddo sulla zona interessata per ridurre notevolmente la sensazione di calore in seguito all’impulso luminoso. Si procede poi all’inviodegli impulsi di luce, che ad intervalli regolari colpiscono i “bersagli”, agendo in profondità. La durata del trattamento dipende dall’estensione dell’area interessata e dal tipo di intervento, ma in generale si può dire che la singola seduta dura intorno ai 30 minuti. La seduta deve essere ripetuta dalle 4 alle 6 volte nel caso del fotoringiovanimento, mentre per ottenere una riduzione rilevante della densità pilifere sono necessarie a volte più sedute.

Quali sono le principali applicazioni della Luce Pulsata ?

La Luce Pulsata trova indicazioni nel foto ringiovanimento del viso, collo, decolleté e dorso delle mani. In tal caso si sfrutta il calore generato dallo stimolo luminoso che in profondità va a stimolare ifibroblasti presenti nel derma in modo da aumentare la loro produzione di collagene ed acido ialuronico con conseguente rassodamento della pelle e riduzione di eventuali osti follicolari dilatati (pori)che le conferiscono spesso un aspetto spugnoso e sono tipici della pelle seborroica. Un’ altra indicazione è data dalla presenza di macchie scure prevalentemente dovute ad una eccessiva e non protetta esposizione ai raggi solari nel corso degli anni.
La Luce Pulsata è molto efficace anche nell’epilazione femminile e maschile.

La Luce Pulsata è un Laser ?

No, il Laser determina una foto termolisi selettiva mentre la Luce Pulsata un effetto termico non selettivo per cui si può utilizzare per piùbersagli“.

Che cos’è la Luce Pulsata ?

La luce pulsata intensa (IPL– Intense Pulsed Light) è una luce costituita da un fascio di fotoni ad alta intensità emessi da una lampada eccitata ad intermittenza.

A che distanza fare luce pulsata e filler?

2-3 settimane rappresentano  il tempo necessario per un completo turn-over delle cellule dell’epidermide e quindi dopo tale periodo si può tranquillamente procedere al secondo trattamento.

Quando è possibile effettuare la Luce pulsata dopo un peeling?

2-3 settimane rappresentano  il tempo necessario per un completo turn-over delle cellule dell’epidermide e quindi dopo tale periodo si può tranquillamente procedere al secondo trattamento.

Con che frequenza si possono fare trattamenti di luce pulsata?

In genere è necessario dare il tempo alla pelle di completare il proprio turn-over cellulare che è di circa 20 giorni, per cui le sedute avranno una cadenza ogni 3-4 settimane.

Si può fare la Luce Pulsata per l’epilazione in gravidanza?

La Luce Pulsata in gravidanza rappresenta una controindicazione relativa e non assoluta, cioè non è vietata però è opportuno evitarla specialmente per le zone vicino all’addome. Consiste in un’energia fisica che viene assorbita dall’organismo in un momento di modificazioni ormonali.

Con la Luce Pulsata è possibile la formazione di ipopigmentazione cutanea?

Ipo-iperpigmentazione cutanea possono rappresentare degli effetti collaterali comunque rari. L’ipopigmentazione consiste nell’insorgenza di una o più macchie più chiare rispetto alla cute circostante e questo accade in genere dopo un trattamento in cui è stata usata una fluenza (Joule/cm2) eccessiva con formazione di una papula o vescica , quindi di una ustione di 2° grado che ha interessato solo l’epidermide oppure anche la parte superiore del derma. Si è quindi avuta una distruzione anche delle cellule deputate alla formazione della melanina (melanociti). In genere questi effetti collaterali con il tempo possono migliorare.

Quante sedute di Luce Pulsata sono necessarie per il ringiovanimento della pelle?

Le sedute vengono effettuate ogni due-tre settimane in genere per 5-6 sedute in base al problema del singolo paziente.

Quanto durano i risultati della Luce Pulsata?

Nel caso dell’epilazione , una volta che i peli in fase anagen sono stati trattati completamente, il risultato è definitivo. Nel caso dell’uso della Luce Pulsata per il foto ringiovanimento, dopo le 5-6 sedute iniziali è bene proseguire con un mantenimento di alcune sedute nei mesi che vanno da Ottobre a Maggio.

Si può fare la Luce Pulsata assieme all’Acido glicolico?

Non nella stessa seduta. E’ possibile pianificare un protocollo che preveda un trattamento di peeling all’acido glicolico intervallato di 2-3 settimane con un trattamento con Luce Pulsata.

Quali sono i benefici delle Luce Pulsata sulle rughe?

La Luce Pulsata con il calore stimola i fibroblasti a produrre acido ialuronico e collagene con conseguente riduzione delle rughe e rassodamento della pelle. Inoltre agisce schiarendo le macchie scure del viso.

A che età si può iniziare a fare la Luce Pulsata?

16-18 anni.

E’ possibile fare la Luce Pulsata ogni settimana?

L’intervallo deve essere di 2-3 settimane per consentire all’epidermide di completare il rinnovamento attraverso la produzione e maturazione delle nuove cellule che dallo strato basale dovranno arrivare a quello più superficiale.

E’ possibile l’insorgenza di mal di testa dopo il foto ringiovanimento?

E’ possibile se non vi è stata una adeguata protezione agli occhi per cui i flash luminosi possono aver determinato una eccessiva contrazione dei muscoli periorbitali e del frontale con un dolore quindi di tipo muscolotensivo.

In quanto tempo fa effetto il foto ringiovanimento ?

Sulla tonicità della pelle e sulle macchie è necessario attendere alcune sedute. Gradualmente, comunque si osserverà una cute più liscia e luminosa.

Prima della luce pulsata cosa si deve fare?

E’ meglio dire cosa non si deve fare. Non si devono fare trattamenti aggressivi nei confronti della zona della pelle dove verrà effettuato il peeling, quindi niente lampade abbronzanti, scrub, pulizia del viso, laser, ecc.

E’ possibile l’esposizione al sole dopo luce pulsata ?

No, anzi è necessario utilizzare anche una foto protezione alta spf 50 per alcuni giorni. La pelle con la Luce Pulsata è stata aggredita per cui è necessario proteggerla per evitare complicanze quali la formazione di macchie scure.

Quante sono le applicazioni della luce pulsata?

Dipende dal problema che si intende risolvere. In genere il programma terapeutico prevede da 4-5 fino a 10 sedute. L’epilazione di ampie zone ad alta densità di peli prevede un numero di trattamenti che può raggiungere appunto le 10 unità.

Quali sono gli effetti positivi dell’epilazione con luce pulsata sul viso?

Si ha in media la non ricrescita di un 20% dei peli a seduta. Sono quindi necessarie più sedute per avere una completa epilazione.

Quali sono i rischi del fotoringiovanimento con Luce Pulsata?

Anche se remoti i rischi sono rappresentati dalla insorgenza di papule o vesciche con successiva colorazione scura della pelle quasi sempre transitoria. Possono anche comparire zone di ipopigmentazione (macchie bianche) anche queste in genere transitorie. Più frequentemente è possibile un rossore prolungato , edema per 2-3 giorni. Eccezionali le cicatrici.

La luce pulsata si pùò fare da sole?

Il trattamento con Luce Pulsata prevede l’uso di speciali occhiali di protezione sia per l’operatore che per il paziente. L’uso di un apparecchio professionale da soli per il viso è praticamente impossibile, per il corpo direi che è più teorico che reale. Dato che il trattamento fatto con apparecchiature professionali necessita di attenzione e manualità, è bene affidarsi ad un professionista esperto evitando il fai da te.

La luce pulsata può dare formicolio alle mani ?

In genere si possono avvertire sensazione di calore e/o di lieve bruciore , raramente anche formicolio.

Si può fare la luce pulsata una volta a settimana?

No, è preferibile lasciare passare almeno due settimane, meglio tre, tra una seduta e l’altra, in tal modo si da tempo all’epidermide di rinnovare completamente lo strato cellulare.

La luce pulsata si può fare agli zigomi ?

Certamente sia per rassodare la cute, per ridurre le macchie scure o nel caso della presenza di peli indesiderati.

Quante volte al mese si può fare la Luce Pulsata?

1-2 volte.

Quanto dura l’effetto del foto ringiovanimento ?

Dopo il trattamento iniziale  di 5-6 sedute, si fa un mantenimento annuale di alcune sedute.

E’ possibile fare l’epilazione nelle gambe di un uomo con la Luce Pulsata ?

Certamente. In media, ogni seduta permettere una epilazione definitiva di circa un 15-20% dei peli.

E’ possibile ridurre la barba dell’uomo con la Luce Pulsata ?

Sì , gradualmente si riduce il numero di peli presenti sulla zona trattata, in genere è un 15-20% a seduta.

Che risultati si hanno per l’epilazione del dorso dell’uomo con la Luce Pulsata?

Ogni seduta permette di impedire la ricrescita del 20% dei peli. Il numero delle sedute dipende quindi dalla densità dei peli sulla zona da trattare.

Come preparare la pelle prima della luce pulsata ?

Importante è sapere cosa non fare nei giorni che precedono il trattamento con luce pulsata sia per un foto ringiovanimento che per una epilazione. E’ necessario evitare il lettino abbronzante, interrompere l’eventuale uso di creme esfolianti a base ( ad es. ) di acido glicolico, salicilico, retinoico ecc. Se si è predisposti all’insorgenza dell’herpes simplex, è necessario fare una profilassi con un antivirale (es. aciclovir 200 mgr 1 cps ogni 6 ore) nei giorni precedenti il trattamento.

Ustioni decolleté da luce pulsata

In caso di fluenze (Joule/cm2) eccessive, è possibile la comparsa di papule ( rigonfiamento dell’epidermide ) o vesciche ( rigonfiamento anche del derma ) . Rarissimamente si può arrivare ad un’ustione di 3° grado che sarebbe davvero una disgrazia.

Per il trattamento delle prime due eventualità si utilizzano creme lenitive ed idratanti . In caso di rottura delle vescicole potrà essere utile aggiungere una crema antibiotica. In genere tutto regredisce con la rara complicanza di possibili macchie chiare o scure che comunque nel tempo tendono a regredire. Nella sfortunata evenienza di un’ustione di 3° grado è necessario l’utilizzo di antibiotici e presidi specifici affidandosi alle cure di un dermatologo.

Posso usare la luce pulsata sul collo?

Sì.

Quanti trattamenti di luce pulsata per ridurre le macchie scure ?

Dipende dall’intensità del colore. In genere sono necessarie alcune sedute e successivamente si perfeziona il trattamento usando una crema depigmentante.

E’ efficace la Luce Pulsata per la zona barba?

Sì, usando il manipolo a 625 nm di lunghezza d’onda.

Sono normali dei puntini scuri sulla pelle a una settimana da luce pulsata?

Sì, nel giro di alcune settimane in genere scompaiono. Si tratta di un’ustione molto superficiale che riguarda solamente l’epidermide.

Si puo’ fare la luce pulsata se usi il glicolico?

E’ meglio sospendere l’uso dell’acido glicolico 2 settimane prima del trattamento con Luce Pulsata.

La luce pulsata secca la pelle?

La Luce Pulsata aggredendo la pelle, va ad alterare il film idrolipidico presente e quindi favorisce una evaporazione dell’acqua presente.

E’ efficace la Luce Pulsata per i peli del dorso ?

Sì, con risultati soddisfacenti.

Skin rejuvenation Vs. foto ringiovanimento con Luce Pulsata.

I due trattamenti possono essere complementari . Il primo consiste nell’iniettare nello spessore della pelle piccole quantità di acido ialuronico con la finalità di idratare, stimolare l’ulteriore produzione di acido ialuronico da parte dei fibroblasti e di un’incisiva attività antiossidante. Con la Luce Pulsata si stimola il derma con un impulso termico con la finalità di una produzione di ulteriore acido ialuronico con conseguente riduzione delle rughe. La Luce Pulsata inoltre permette di ridurre le macchie scure della pelle.

Epilatore a luce pulsata per uomo: cosa fare nel caso di nei ?

La presenza di nei non è una controindicazione all’uso della Luce Pulsata per epilazione. E’ sufficiente coprire i nei o con un piccolo cerotto oppure con una matita bianca da trucco ricordando che il bianco non viene visto dalla Luce Pulsata.

Allattamento e Luce Pulsata

Non vi sono controindicazioni assolute ad effettuare sedute di Luce Pulsata durante l’allattamento nel senso che non vi sono problemi per il neonato. Da valutare se non vi siano controindicazioni per la madre soprattutto di tipo ormonale.

La luce pulsata può dare problemi al cuore?

No.

Con la luce pulsata si può avere subito una gravidanza?

Sì, non ci sono controindicazioni.

In che parti del corpo si può fare la luce pulsata?

Si può fare in tutto il corpo.

Dove si può fare l’Epilazione a San Lazzaro di Savena ?

Presso lo  Studio Medico del Dr. Piero Notarrigo  Via Venezia 10  San Lazzaro di Savena  BOLOGNA.

Per contatti clicca qui.

Dove si può fare l’Epilazione a Bologna?

Presso lo  Studio Medico del Dr. Piero Notarrigo  Via Venezia 10  San Lazzaro di Savena  BOLOGNA

 

Per contatti clicca qui.

Dove si può fare il Fotoringiovanimento a San Lazzaro di Savena ?

Presso lo  Studio Medico del Dr. Piero Notarrigo  Via Venezia 10  San Lazzaro di Savena  BOLOGNA

 

Per contatti clicca qui.

Dove si può fare il Fotoringiovanimento a Bologna?

Presso lo  Studio Medico del Dr. Piero Notarrigo  Via Venezia 10  San Lazzaro di Savena  BOLOGNA

 

Per contatti clicca qui.

Dove si può fare la Luce Pulsata a San Lazzaro di Savena ?

Presso lo  Studio Medico del Dr. Piero Notarrigo  Via Venezia 10  San Lazzaro di Savena  BOLOGNA

 

Per contatti clicca qui.

Dove si può fare la Luce Pulsata a Bologna?

Presso lo  Studio Medico del Dr. Piero Notarrigo  Via Venezia 10  San Lazzaro di Savena  BOLOGNA

 

Per contatti clicca qui.

Quanti trattamenti di luce pulsata per un uomo?

Dipende dalla densità dei peli. In genere ogni trattamenti prevede un’eliminazione definitiva del 20% dei peli presenti.

Il fisioterapista può fare la luce pulsata?

Indipendentemente dalla legislazione in materia, è bene che l’operatore sia un medico esperto in medicina estetica.

Si può fare la luce pulsata a 16 anni?

Non ci sono controindicazioni in merito.

Si può prendere il sole dopo la luce pulsata?

No, il rischio consiste nella formazione di macchie scure.

Che cos’è la finta ricrescita dei peli dopo aver fatto la Luce Pulsata?

E’ la crescita del pelo a cui è stato distrutto il “bulging” accanto al bulbo. Il bulging lo possiamo considerare come un sacchetto con all’interno le cellule che in futuro diventeranno bulbo e quindi pelo. Distruggendo questa riserva, il pelo cresce e poi cade definitivamente senza più ricrescere.

Epilazione a luce pulsata a quanti anni si può fare?

Si potrebbe iniziare anche prima della maggiore età.

La Luce Pulsata va bene per tutte le pelli ?

In genere sì, però è necessario una attenta valutazione in caso di pelle particolarmente sensibile.

Non passa il bruciore dopo luce pulsata: perché?

È normale provare una sensazione simile a quella della bruciatura. Generalmente dura 2-24 ore, ma può persistere anche fino a 72 ore.  E’ utile applicare impacchi freddi o un panno umido sulle aree sottoposte al trattamento per 15 minuti ogni 2-4 ore, fino a quando i sintomi non scompaiono.

Luce pulsata: controindicazioni per epilessia?

In caso di epilessia è consigliato evitare la Luce Pulsata.

Facendo la luce pulsata posso mettere l’olio abbronzante?

No, solo creme idratanti che il medico le consiglierà.

Posso mettere la crema anticellulite facendo la luce pulsata?

No, è meglio evitare per il rischio che eventuali componenti della crema possano determinare una maggiore sensibilità della pelle alla luce pulsata con rischio di ustioni.

Quante epilazione con luce pulsata devo fare mensilmente?

In genere 1-2 al mese.

Comparsa puntini neri in seguito alla luce pulsata viso?

Sono dovuti ad una ustione molto superficiale della pelle, a livello dell’epidermide. Successivamente cadrà la pelle scura e tutto rientrerà nella norma.

Ricrescita dei peli dopo luce pulsata

Dopo Il trattamento con Luce Pulsata per l’epilazione, circa il 20% dei peli ricresce e poi cade definitivamente. E’ necessaria quindi un’ulteriore seduta per ottenere una successiva eliminazione di un altro 20% e così via.

Bolle dopo trattamento luce pulsata?

E’ possibile la presenza di vesciche dopo Luce Pulsata se si sono usate fluenze eccessive. E’ necessario controllare che non si infettino per cui si potrebbe trattarle con Connettivina Plus.

Effetti della luce pulsata sulla tonicità

Con il foto ringiovanimento si stimolano i fibroblasti a produrre più acido ialuronico con conseguente incremento della compattezza e turgore della cute.

Cosa succede se si sospende il foto ringiovanimento?

Gradualmente si perdono i miglioramenti della cute ottenuti.